Servizi

Medicina del lavoro

Nel processo analitico di valutazione dei rischi occorre individuare e valutare quelli relativi alla tutela della salute dei lavoratori derivanti, ad esempio, da agenti chimici, fisici, biologici ed ergonomici.

A seguito di tale individuazione occorre nominare, nei casi previsti dalla normativa, il Medico Competente per effettuare gli accertamenti sanitari preventivi e periodici sui lavoratori.

A seguito di tali accertamenti, il Medico Competente rilascia, ad ogni singolo lavoratore, un’idoneità specifica al tipo di mansione effettuata.

Per svolgere le funzioni di Medico Competente è necessario possedere uno dei seguenti titoli o requisiti:

  • Specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica;
  • Docenza in medicina del lavoro o in medicina medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;
  • Autorizzazione di cui all’articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277 (i laureati in medicina e chirurgia che abbiano svolto l’attività di medico del lavoro per almeno 4 anni dalla data di entrata in vigore del D. Lgs. 277/91);
  • Specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale.

Servizi proposti

Gestione della Sorveglianza Sanitaria in collaborazione con Medici Competenti